In Promuovi la tua opera, Trova un editore

Traduzione di Gloria Salvatori

Avete un’idea, ma non sapete come svilupparla per trasformarla in un romanzo? Ecco la seconda parte dei 12 consigli per esordire nel mondo dell’editoria

 

 

  1. Curate il titolo e il riassunto della vostra storia

È una cosa che gli scrittori, in genere, tendono a trascurare. Niente di più sbagliato! Un bel titolo, un riassunto efficace e interessante possono fare la differenza. Sono proprio questi elementi che susciteranno la curiosità di un agente letterario, di un editore o di un lettore, e li spingeranno ad andare oltre la copertina.

  1. Chiedete pareri

Il modo migliore per capire se il vostro libro può soddisfare il pubblico, è farlo leggere al pubblico. Siate aperti ai consigli che vi vengono dati. Attenzione, questo non significa però che bisogna accettarli tutti. Prendete in considerazione quelli che ritenete più appropriati e fate, quindi, i dovuti aggiustamenti.

  1. Rivolgetevi a un avvocato

Se mai doveste avere paura che il vostro libro possa essere controverso, o che possa crearvi dei problemi di tipo legale, non esitate a rivolgervi a un avvocato o a un consulente legale. Saprà dirvi cosa dovete eliminare, cosa dovete modificare e cosa può rimanere com’è, senza il rischio di essere portati in tribunale. Un ottimo modo per evitare i problemi, è romanzare, “fictionalizzare” i personaggi che si ispirano troppo alla realtà.

  1. Per riuscire a pubblicare il vostro romanzo, pubblicate prima sulle riviste

Un ottimo modo per catturare l’attenzione di un agente letterario, o di una casa editrice, è pubblicare dei racconti brevi in qualche rivista famosa. Questo magari vi permetterà non solo di farvi notare, ma anche di esercitarvi su alcuni testi brevi e di migliorare la vostra scrittura.

  1. Investite nei social network

Blog, pagina Facebook, profilo Twitter, video su YouTube: tutti questi canali sono diventati indispensabili per farvi conoscere e per far conoscere il vostro lavoro. Non li sottovalutate perché potrebbero diventare strumenti pericolosi con il passaparola.

  1. Contattate le case editrici

Una volta che avrete terminato di scrivere, rileggere, fare le correzioni, stilate una lista di case editrici da contattare. Date la priorità a quelle che pubblicano storie con lo stesso stile del vostro romanzo. Per fare tutto il possibile, mandate loro un fascicolo contenente un riassunto efficace del vostro libro, una vostra breve biografia e il vostro dattiloscritto (o se indicato diversamente sul sito le pagine migliori). Non stupitevi se non otterrete subito una risposta. Potrebbe volerci un po’ di tempo. Tutto sta nello non scoraggiarsi.

Scoprite i primi sei consigli dell’articolo: “12 consigli per scrivere il vostro primo romanzo”

 

 

redazione
La Gazzetta dello Scrittore, blog a cura del team della redazione di Sai Scrivere.
Recommended Posts

Leave a Comment

Ciao!

Per qualsiasi informazione, domanda o suggerimento, scrivici pure qui. Ti risponderemo al più presto!